Anfiteatro Live Show VIII. I sognatori seriali lucani si danno appuntamento ad Accettura

C’è fermento ad Accettura, dove la piccola cittadina, nota come Paese del Maggio, si prepara ad accogliere i numerosi artisti che dal 7 al 16 agosto vivranno il paese, riuniti tutti insieme in una residenza artistica per preparare l’VIII edizione di “Anfiteatro Live Show”. Lo spettacolo, con ingresso gratuito, andrà in scena proprio il 16 agosto alle 21,30 nell’Anfiteatro del comune materano.
“Io solo tranne me” è il titolo dello show di questa nuova edizione, scritto e diretto da Francesco Siggillino: in un’atmosfera molto favolistica, attori, musici e artisti di strada, si alterneranno sul palcoscenico in un vortice continuo. Il pubblico potrà entrare nello spettacolo come in un sogno shakespeariano durante il quale si divertirà, si emozionerà e rifletterà, entrando in una sorta di mondo parallelo. Mondo parallelo e al contempo mondo reale, simile a quello che vivono i bambini nel loro immaginario.

Il filo conduttore dello show è il sogno, rifugio della nostra infanzia, luogo spesso dimenticato dagli adulti. Sogno come tema ma anche forma teatrale attraverso cui parlare al pubblico di Lucania, di territorio, dei fenomeni migratori, di arte . . . e di Storie, vissute, da vivere, sognate e realizzate.
Veri e propri quadri teatrali saranno l’occasione per entrare in un’esperienza intima tutta personale, che ognuno vivrà in sé e con sé, e magari sentendo quella voce che dal profondo ti dice: io solo tranne me.
Ad affiancare Francesco Siggillino, che muoverà le fila dello spettacolo, saranno presenti, insieme agli artisti locali già protagonisti delle precedenti edizioni, molte altre realtà lucane tra cui, i Parranda Grove Factory e i 2 elementi con le loro rispettive peculiarità musicali, la ballerina Francesca Laino, l’attrice Francesca Ambrosio e gli artisti di strada della compagnia di Robert Po.
Durante lo spettacolo sarà dedicato uno spazio al Cinema Indipendente della Basilicata con la proiezione del mediometraggio “Tereza” girato dal regista Antonio Petruccelli tra le campagne della Capitanata e il Comune di Accettura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

:D :-) :( :o 8O :? 8) :lol: :x :P :oops: :cry: :evil: :twisted: :roll: :wink: :!: :?: :idea: :arrow: :| :down: :ita: :left: :right: :mail: :nuovo: