Tra cielo e terra i flash quotidiani di Luciano Nota

:arrow: Gazzetta del Mezzogiorno 1/8/2012

Tra cielo e terra i flash quotidiani di Luciano Nota   Versi brevi, parole misurate, quasi flash che fissano l'attimo e lo rendono eterno sulla carta bianca. Un foglio che si presenta come una tela vergine in cui l'autore dipinge con la penna, la sua vita, i momenti più intensi, le sue riflessioni, il suo "regno" in cui trovare "un cunicolo di cielo". Poesia del quotidiano. La propone Luciano Nota nella raccolta Tra cielo e volto (Edizione del Leone) che nei suoi versi, appunti di un lungo viaggio esistenziale, in cui l'au tore annota minuziosamente stato d'animo ed emozioni del momento, speranze e delusioni, interrogativi e aspettative dovevi credere di trovare il più nutrito dei respiri il portale che poteva portarti oltre la forma. Appiccata la miccia lo scoppio dei sensi attutiva la scorza. Il vortice del fiato era la nostra forza scrive in La nostra forza. Ma quella di Nota non è una poesia che si abbandona al fato, non si lascia soggiogare dagli eventi , non ripone le armi come un soldato ferito e stremato ma ritrova nel tutto, e dunque nella natura, nella semplicità di un sorriso, nella luce vivissima che ravviva la riga delle gote una speranza e un motivo per proseguire lungo il cammino, un percorso in cui "si cresce mille ore al secondo" annota il poeta. Sopra ogni cosa regna il paesaggio, la terra natìa, Accettura, la Lucania con i suoi colori e i suoi profumi, ma anche il nord dove vive e lavora. Ambienti raccontati nella loro interezza cogliendone molteplici aspetti, Malgrado tutto il bel tempo c'è stato  scrive in Marmocchi C'era il fresco, il torrente, il sentiero che portava al diletto. Un mazzetto di cardi non faceva mai male. Poi c'era il sole, la luna la volta dei bianche riflessi. Versi che in poche battute raccontano al lettore un piccolo scorcio di paradiso lasciando tuttavia all'immaginazione tutto il contorno, i profumi, i colori, i paesaggi, la natura, un regno in cui egli stesso intende perdersi e ritrovarsi. Lasciatemi, lasci temi solo  scrive  cerca nel mio regno un cunicolo di cielo. La prefazione al volume è di Paolo Ruffilli mentre la postfazione è di Giovanni Caserta. In copertina "Oltre il confine" di Giuseppe Miriello. [c.cos.]

Premio Torre d’Argento 2012 – Cirigliano


 


***CLICCA QUI PER L’ EDIZIONE 2013***

 

 

PRO LOCO CIRIGLIANO Presenta

XXIII Edizione Premio Culturale “TORRE D’ARGENTO” 2012 a :

Gianpaolo D’Andrea
Per l’operato svolto quale coordinatore della segreteria scientifica regionale per la ricorrenza del 150° anniversario dell’UNITA’ D’ ITALIA, particolarmente nell’illustrare l’importante ruolo della Basilicata nel processo unitario nazionale

Domenico Pozzovivo

Per il suo grande impegno sportivo profuso al ciclismo italiano, portando alto i valori della nostra Basilicata e tramite le sue gesta ha avvicinanto ancor di più noi Lucani ad apprezzare il faticoso lavoro espresso per raggiungere significativi obbiettivi nel ciclismo che conta, facendoci appassionare ancora di più a questo sport

Nicola Scaldaferri
Musicologo di fama internazionale impegnato daanni nella scoperta delle tradizioni Lucane proiettate in ambito mondiale

Interverranno: Mario TRUFELLI e Rocco BRANCATI
OSPITI: MIMMO CAVALLO in concerto, GRAZIANO ACCINNI / ETHNOS

CIRIGLIANO 12 AGOSTO 2012 Piazza IV Novembre – ore 21.30



***CLICCA QUI PER L’ EDIZIONE 2013***

 

Dentro i vostri cellulari c’è un pò di Pietrapertosa

Video di Superquark sui MEMS (Micro Electro-Mechanical Systems) inventati da Benedetto Vigna, nativo di Pietrapertosa. Il MEMS è stato il primo microchip al mondo capace registrare i movimenti dei cellulari, videogiochi, macchine fotografiche,.. su i quali è montato. Per questa invenzione Vigna è stato inserito tra i dodici candidati del premio “Inventore Europeo 2012”

Accettura all’Europeade di Padova (11-16 Lug 2012)

:arrow: Foto Facebook :nuovo:

Il Gruppo Folk I Maggiaioli di Accettura (Matera\Basilicata) accompagnato dal suo fondatore Don Giuseppe Filardi sarà presente alla 49° edizione dell’Europeade a Padova, Festival Europeo dei gruppi Folk, organizzato ogni anno in una città del Vecchio Continente. Quest’anno saranno presenti 163 Gruppi per un totale di 4500 artisti.
Per tutti i Lucani residenti nel Veneto e regioni limitrofe alleghiamo il programma e alcuni link.

:down: Link

Sito Ufficiale Europeade | Sito Ufficiale Europeade Padova 2012 | Pagina Facebook dell’evento | Articolo Sassiland.com

:down: Programma Esibizioni

1 184 185 186 187 188 214