La F. Trivigno Allievi chiude il campionato con una vittoria

La Polisportiva Franchino Trivigno chiude il campionato con un bellissima vittoria in casa a spese degli Amici del Borgo Matera. I padroni di casa hanno disputato l’incontro in 5 giocatori di movimento, senza riserve e senza portiere. Per questo il mister Mauro Dibiase sacrifica a rotazione Dimilta e Onorati in porta. Nel primo tempo gli accetturesi vanno subito sul 2-0 con i gol di D’anzi e Palermo. Termina un primo tempo in cui i padroni di casa non hanno mai subito gli avversari. Nel secondo tempo gli Amici del Borgo spingono molto e accorciano ma passano pochi minuti e D’anzi porta di nuovo il vantaggio a due reti. Si chiude la partita sul 5-1 con 2 gol da cineteca: uno di Palermo e il super gol di D’anzi che si gira su due avversari e scarica un missile nel sette. <<Chiudiamo questo campionato al terzo posto con tanti rimpianti per i troppi punti persi. Potevamo sicuramente fare di più. Purtroppo le troppe assenze ci hanno costretto a giocare cinque partite senza portiere e senza cambi. Devo però fare un grande applauso ai miei guerrieri che hanno lottato fino alla fine per raggiungere il nostro obbiettivo: arrivare terzi e confermarci, per il secondo anno consecutivo, ai vertici del calcio a 5 lucano. Dimostrando che Accettura può dire la sua anche a livello calcistico. Come ogni anno siamo arrivati ai titoli di coda e faccio i miei personalissimi ringraziamenti. Il più grande ai miei ragazzi a Giovanni, Giuseppe, Giuliano, Rocco, Ciro, Salvatore e Vincenzo. Un ringraziamento speciale alla società e al presidente Antonio Trivigno che ancora una volta ha creduto in me e nel mio progetto. Poi voglio ringraziare tutte le attività che spontaneamente ci hanno dato un sostegno e tutti i i nostri tifosi, i capi ultras Anna Dimilta e il mitico Antonio Esposito (Tottò). Pask Dimilta che è stato il nostro custode, preparatore, infermiere e fisioterapista. Il mio ringraziamento speciale al blog AccetturaOnline e in particolar modo ad Antonello per aver pubblicato i nostri articoli. Spero di non essermi dimenticato di nessuno.>> ha detto il mister Mauro Dibiase.

:arrow: Altri risultati e classifica finale

Siggillino in scena a Tricarico con “I Fuochi di San Pancrazio”

Lo spettacolo narra le vicende di un pirotecnico di Tricarico e la sua bellissima storia d’amore avvenuta durante la festa del Maggio ad Accettura

Matera 2019 organizza una speciale festa di compleanno a Tricarico, paese d’origine di Scotellaro, in collaborazione con la Pro Loco e con il patrocinio del Comune: un grande murale, un laboratorio creativo con gli studenti e lo spettacolo teatrale “I fuochi di San Pancrazio” di Francesco Siggillino (liberamente ispirato al soggetto cinematografico inserito nella raccolta di inediti “Giovani soli” di Scotellaro).

Giovedi 19 Aprile alle ore 21:00 a Tricarico presso Piazzale Santa Croce, andrà in scena lo spettacolo teatrale con la regia di Francesco Siggillino.

Nel cast, insieme all’Attore Francesco Siggillino
saranno presenti anche:
Guido Gioioso (Elettronica e percussioni),
Biagio Labbate (Fisarmonica, chitarra),
Dario Firuzabadì (Elettronica e percussioni),
Martina Barbarito (Voce),
Francesca Laino (Danzatrice),
Alessandra Spaltro (Acrobata, Trampoli),
Antonella Petrazzuolo (Acrobata e fuoco),
Roberto Furone (sputa fuoco).

Protagonista sono la vita e le vicende di un pirotecnico di Tricarico e della sua famiglia attraverso gli alti e i bassi della sua fortuna: le disgrazie, le difficoltà, i modesti successi iniziali, alla fama raggiunta in una cerchia sempre più larga di paesi, fino alle sventure che lo obbligano a ricominciare continuamente da capo e al coraggio col quale affronta tutto e continua la sua vita.

una bellissima storia d’amore avvenuta tra un famoso fuochista ed una zingara proprio durante la festa del Maggio ad Accettura

Una lettura coinvolgente in cui parole, corpi e musica si propongono di creare negli occhi dello spettatore quel film, quelle suggestioni, quel trasporto e quella magia che traspaiono leggendo il testo di Scotellaro, che mai il suo autore riuscì a realizzare a causa della sua prematura scomparsa.

La serata tricaricese verrà chiusa da uno spettacolo pirotecnico, in omaggio al protagonista delle pièce teatrale ispirata alla figura del Cav. Pancrazio Salomone, il più famoso costruttore di fuochi d’artificio di Lucania.

Deceduto uno dei primi emigrati a Nottingham

Lunedì 16 aprile 2018 si svolgeranno a Nottingham (GB) i funerali di Loscalzo Francesco (Pastore) classe 1929. Fu uno dei primi quattro accetturesi ad emigrare nella città inglese nel dicembre 1953. Insieme a lui c’erano il fratello Loscalzo Antonio, Canuso Cesare e Lacovara (?) che fece subito rientro in Italia.

Un pezzo di storia del nostro paese. Oggi a Nottingham vivono diverse centinaia di accetturesi di terza e quarta generazione.

Alla famiglia le condoglianze da parte dello staff di AccetturaOnline.it.

Scelta la Cima per la festa del Maggio di Accettura 2018

Oggi 15 aprile è stata scelta nella foresta di Gallipoli Cognato la Cima. Il candidato più quotato è un albero in località “Castagne” ma sono stati valutati anche altri in contrada “Acqua delle tortorelle” e in località “Palmidd” (vedi album fotografico). L’agrifoglio verrà trasportato a spalla dai cimaioli fino al paese domenica 20 maggio, giorno della Pentecoste, dove in serata incontrerà il Maggio.

:arrow: Programma della festa

:arrow: Foto in diretta

1 2 3 4 211