Elezioni Europee 2019 – info utili e spoglio in diretta


Domenica 26 maggio, dalle ore 7 alle 23, gli italiani saranno chiamati alle urne per eleggere 76 membri dell’Europarlamento. Ogni elettore riceverà una scheda elettorale diversa a seconda di dove risiede. Chi vota nella circoscrizione dell’Italia meridionale (Abruzzo, Molise, Campania, Puglia, Basilicata, Calabria) riceverà una scheda di colore arancione.

Fac simile

Tutte le schede, che vengono consegnate aperte, contengono i simboli delle liste che partecipano alle votazioni europee. Per votare è necessario barrare con una X il simbolo (uno e uno solo) della lista prescelta. E’ possibile poi esprimere la preferenza per un candidato o più candidati, diversi per ciascuna circoscrizione, indicandone nome e cognome o semplicemente il cognome. Si può indicare fino a un massimo di 3 candidati (ma attenzione: non possono essere tutti dello stesso sesso, pena l’annullamento della seconda e terza preferenza).

L’elenco dei candidati con i simboli dei partiti corrispondenti sarà appeso fuori da ogni seggio. Come in tutte le altre elezioni, per votare serve la propria tessera elettorale e un documento di riconoscimento valido.

Ricordiamo, infine, che il sistema con cui in Italia si vota per rinnovare il Parlamento europeo è un proporzionale puro, su base nazionale, con una soglia di sbarramento del 4%. Questo significa che entreranno in Parlamento i partiti che raggiungeranno il 4% dei voti totali espressi in Italia. I seggi (attualmente sono 73 per l’Italia, ma diventeranno 76 con l’uscita della Gran Bretagna dall’Europa) verranno ripartiti per ogni partito sulla base delle percentuali raggiunte. Dopo aver determinato il numero dei seggi che spettano a ciascuna lista a livello nazionale, si distribuiscono i seggi ai partiti nelle singole circoscrizioni. Si assegneranno poi i seggi ai singoli candidati a seconda delle preferenze ricevute.

Lo spoglio inizierà subito dopo le 23:00 di domenica sera, ovvero alla chiusura del seggio elettorale. Vi ricordiamo che, come sempre, AccetturaOnline.it pubblicherà i dati dell’affluenza e seguirà lo spoglio in diretta.

Lucania 1986 – Ph. Marcello Monci

“..quando le speranze di trovare la foto sembravano oramai svanite, eccoti spuntare da uno scatolo magico le foto di una poetica ed autunnale Lucania anni 80..”
Marcello Monci

Tavola rotonda dedicata al lavoro dell’antropologo Feld sul Maggio di Accettura

Tavola Rotonda e Interventi Musicali

sab 25 maggio 2019 dalle h 17.00 alle h 20.00
Cava Paradiso – Contrada La Palomba Matera (MT)
Gratuito – fino ad esaurimento posti

:arrow: Per l’occasione è stato organizzato un autobus con partenza ore 15 da Accettura. Per info e prenotazioni contattare Don Giuseppe Filardi

In occasione dell’istallazione sonora organizzata nel contesto del progetto I-DEA, I suoni dell’albero, si svolgerà nell’hangar della Cava Paradiso, una tavola rotonda con Steven Feld, antropologo del suono statunitense, Nicola Scaldaferri, docente Università degli Studi di Milano, Serena Facci, docente Università di Roma Tor Vergata, Ferdinando Mirizzi, docente dell’Università degli Studi della Basilicata, Don Giuseppe Filardi, ricercatore, storico e Parroco, Alfonso Vespe, Sindaco di Accettura e lo stesso Feld, modera Chiara Siravo, curatrice associata di I-Dea. Interventi musicali saranno a cura di Alberico Larato, complessi di Bassa Musica e musicisti spontanei di Accettura.

La Madonna torna nella chiesetta di Ermoli

Oggi 19 maggio 2019, la Madonna è tornata nella sua chiesetta di Ermoli trasportata a mano e accompagnata da un bel gruppo di accetturesi.

Alcune foto della giornata

1 2 3 239