Elezioni politiche 2022

Foto LaPresse

:!: A partire dalle ore 23 segui su AccetturaOnline lo scrutinio in diretta.

Aggiornamento automatico ogni 5 minuti. Dati soggetti ad errore

Il prossimo 25 settembre gli italiani sono chiamati alle urne per il rinnovo del Parlamento. Per votare è necessario essere muniti di un valido documento di riconoscimento e della tessera elettorale. Ecco un riassunto di tutto ciò che occorre sapere per votare, da come si recupera la tessera elettorale a come è fatta la scheda, passando per un test per delineare il tuo profilo.

Quando e dove

Si voterà solamente nella giornata di domenica 25 settembre nel seggio presso l’Istituto Comprensivo Statale di via Circolo Garibaldi. I seggi dove sarà possibile votare rimarranno aperti dalle 7 alle 23. Una volta chiusi i seggi inizierà immediatamente il conteggio dei voti.

La Basilicata elegge 4 deputati e 3 senatori

A seguito della riforma costituzionale approvata nel 2019 e confermata con il referendum del 2020, il numero di eletti per la Basilicata è ridotto da 6 a 4 deputati e da 7 a 3 senatori.
Per l’elezione della Camera dei deputati alla regione Basilicata sono assegnati 4 seggi, di cui 1 attribuito nel collegio uninominale Basilicata. I restanti 3 seggi sono attribuiti con metodo proporzionale in un unico collegio plurinominale
Per l’elezione del Senato della Repubblica alla regione Basilicata sono assegnati 3 seggi, di cui 1 attribuito in collegio uninominale. I restanti 2 seggi sono attribuiti in un unico collegio plurinominale.

Come si vota

Test, chi votare?

Rispondi alle domande del quiz per scoprire tra i partiti la proposta più vicina alle tue idee in vista delle elezioni politiche del 25 settembre

Estate 2022 ad Accettura, tutti gli eventi

Tutti gli eventi dell’estate accetturese 2022 organizzati dall’amministrazione comunale e dalle associazioni.

Segnala un evento a admin@accetturaonline.it

30 luglio
18:00 > Anfiteatro – Albero di rose Premio letterario

1 – 13 agosto
Villa comunale – Summer camp Centro estivo

5 agosto
17:00 > San Vito – Schiuma party – Gonfiabili

7 agosto
11:00 > Villa comunale – Sfilata auto d’epoca
18:00 > Loc. Fariuolo – Torneo di calcio a 5 tutto in una notte

9 agosto
19:00 > Ex. mattatoio – Inaugurazione dipinto
21:30 > Villa comunale – Piramide quiz show

12 agosto
18:30 > Piazzetta Bronzini – Color run

14 agosto
22:00 > Piazza del Popolo – Trio la ricotta

15 agosto
22:00 > Villa comunale – Claudia Desiderio & Rhythm

16 agosto
22:00 > Anfiteatro – Se…dici show

17 agosto
pomeriggio > Villa comunale – Presentazione libro Scaiano

18 agosto
pomeriggio > Villa comunale – Presentazione libro Filardi

19 agosto
pomeriggio > Villa comunale – Presentazione libro Difato

20 agosto
20:30 > Campo sportivo – Accettura Folk Festival

Intervista a Giuseppe Palermo, componente del nuovo Cda di Dimora D’Abramo

Nuovo Cda di Dimora D’Abramo. Da destra: Ilaria Nasciuti, Marco Aicardi, Francesca Preite, Simona Nicolini, Andrea Nasciuti, Giuseppe Palermo

REGGIO EMILIA – Dal 1º luglio 2022 l’accetturese Giuseppe Palermo è membro del nuovo consiglio di amministrazione della cooperativa sociale Dimora d’Abramo presieduto da Ilaria Nasciuti.
La cooperativa, costituita nel 1988 a Reggio Emilia, è una delle prime realtà in Italia ad occuparsi di immigrazione, in risposta ai bisogni conseguenti all’esplosione del fenomeno migratorio.

“Di certo la nomina nel consiglio di amministrazione – sottolinea Giuseppe – è una dimostrazione di fiducia che ho ricevuto dai soci della cooperativa, e al tempo stesso è un carico di responsabilità con il quale dovrò misurarmi nei prossimi anni.”

In occasione della nomina, abbiamo approfittato per chiacchierare con Giuseppe su temi attinenti il suo nuovo incarico. Leggi tutto

Torna a sfilare il Carro della Bruna di Matera, nel team anche l’accetturese Digilio

 

Eustachio Santochirico e Francesco Digilio

Il prossimo 2 luglio, a Matera, potrà finalmente sfilare il Carro della Bruna, realizzato due anni fa e rimasto chiuso nella “Fabbrica del Carro” a causa della pandemia.

Il carro, dopo essere andato da via Marconi alla Cattedrale, e dopo i tradizionali tre giri in piazza Duomo, ritornerà in piazza Vittorio Veneto per l’atteso “strazzo”. A realizzare il carro della Bruna è stato il maestro Eustachio Santochirico.

Tra i membri della squadra c’è anche Francesco Digilio. Il ragazzo di origini accetturesi, lavora nella falegnameria di famiglia “Digilio legno e Design” con sede a Matera.

Eustachio e Francesco si conoscono da molto tempo e quando Eustachio ha proposto al nostro compaesano di partecipare alla realizzazione del carro, Francesco si è mostrato da subito entusiasta mettendo a disposizione la sua falegnameria. Da lì a poco, anche Egidio, padre di Francesco, si è lasciato coinvolgere.

<<Sono davvero entusiasta della partecipazione della famiglia Digilio e soprattutto di Egidio, la sua esperienza ci sarà di grande aiuto>> ci ha detto Eustachio.

Il Carro della Bruna 2020/2022 è stato realizzato dalla squadra composta da Eustachio Santochirico, Francesco Digilio, Egidio Digilio (legno e design), Raffaele Calabrese, Claudia Passarelli, Giuseppina Cetani, Niccolò Montemurro, Nicola Andrisani, Massimo Matera, Isabella Loreto, Rosanna Larato, Gennaro Andrulli.
Molti dell’equipe sono membri della Cooperativa Sociale “Oltre L’Arte” di Matera.

Il tema del Carro fu scelto dalla Diocesi di Matera-Irsina perchè nel 2020 ricorrevano i 750 anni del completamento della Costruzione della Cattedrale di Matera.

La struttura architettonica del Carro della Bruna richiama il barocco e lo stile degli interni della Cattedrale di Matera.
Il carro, nella parte posteriore assume la forma della poppa di una barca. Questa trasformazione è una metafora di ciò che accade nell’incontro di Gesù con Zaccheo, il quale, dopo aver fatto esperienza di Dio, sceglie di cambiare rotta e diventare una persona nuova.

Leggi tutto

1 2 3 266