A clombr e u pastecc, le colombe pasquali accetturesi – Ricetta

IMG_0194

I cibi tipici paquali che troverete entrando in una qualsiasi casa accetturese durante la Settimana santa sono a clombr e u pastecc, rispettivamente la versione salata e dolce della torta rustica tramandataci dalle nostre nonne.
Gli ingredienti sono proporzionati per un chilo di farina necessari per realizzare tre colombe, due dolci e una salata. Commentate se avete dubbi, critiche, variazioni di questa ricetta, richiesta di altre pietanze!
Buon appetito e buona Pasqua!

Ingredienti:

500 g di semola
500 g di farina 00
10 cucchiai di strutto o olio caldo
10 cucchiai di zucchero
1 pizzico di sale
8 uova
Un po’ di acqua se l’impasto lo richiede

Ripieno:

1,5 Kg di Ricotta
300 g di zucchero (circa)
2 uova
Leggi tutto

L’Accettura G.Colucci conclude il campionato con una vittoria

Foto di repertorio

SassiMatera – AS Accettura G.Colucci 1-2

Formazione: Vespe F.; Bartilucci A.; Vespe A.; Fanuele V.; Loscalzo A.; Loscalzo N.; Paradiso R.; Quirino S.; Derosa G.; Lauria A.;  Cifuni G.;
A disposizione: Labbate A.; Colucci R.; Onorati G.; Pellegrino G.; Imperatore R.

La sintesi
Si conclude con una vittoria sul campo del SassiMatera il campionato di calcio ad 11 di Seconda Categoria. Parte subito forte l’Accettura che per i primi 20 minuti tiene la squadra di casa nella propria metà campo. Al 23′ punizione a centrocampo battuta corta, riceve Rocco Paradiso che dribla un avversario e tira dalla trequarti di campo; la palla si insacca all’incrocio, nulla da fare per il portiere. 1-0. Per il resto del primo tempo, la partita si gioca molto a centrocampo con poche occasioni da entrambe le parti.

Nel secondo tempo entrano Imperatore e Pellegrino per Lauria e il veterano Bartilucci. Poi Onorati, Labbate e Colucci per Loscalzo, Cifuni e Quirino. I materani provano a pareggiare la partita mettendo diversi cross in area di rigore ma il portiere Francesco Vespe si fa trovare pronto bloccando con sicurezza tutti i palloni. All’ 80′ ennesima palla messa in area di rigore, si forma una mischia, Vespe smanaccia ma la palla resta lì e il numero 7 la spinge in porta da pochi metri. Tutti gli accettesi protestano per una presunta carica al portiere, ma l’arbitro convalida il gol dell’1-1. Per tutto il resto della partita, l’Accettura prova a riportarsi in vantaggio creando molte azioni da gol. Punizione vicino la linea laterale, cross di Rocco Paradiso che trova Antonello Labbate tutto solo in area, colpisce la palla di sinistro al volo ma il tiro termina centrale tra le braccia del portiere. Al 93′ Giuliano Onorati subisce fallo al limite dell’area, batte il solito Rocco Paradiso. Il portiere riesce a deviare sulla traversa, la palla torna in area e Antonio Loscalzo, di prima, segna il gol del 2-1.

:arrow: Classifica, risultati e prossima giornata

Intitolata una strada al notaio Giuliano Lacovara

La targa presente sulla chiesetta del cimitero

Giuliano Lacorara, nato ad Accettura il 27 gennaio 1917, studiò a Napoli dove si laureò brillantemente in Giurisprudenza a 22 anni. Nel 1939 fece il servizio militare all’Aquila quindi continuò gli studi a Roma. Nel 1943, dopo l’armistizio, fu preso prigioniero dai tedeschi che lo deportarono in Germania nei campi di lavoro forzato.

Sopravvisse alle privazioni e alle dure fatiche nutrendosi di brodaglia di patate. Finita la guerra tornò in Italia e dopo un periodo di riposo per ristabilirsi dalla malattia che l’aveva colpito, vinse la nomina a notaio. Si stabilì a Natale con lo studio a Torre del Greco. Mantenne strettissimi contatti con Accettura e nel 1992, dopo essere andato in pensione, vi trascorreva lunghi periodi in estate, alla ricorrenza dei morti e per capodanno. Le tante persone lo ricordano come uomo di alto senso morale e di dedizione al paese. Tante persone gli chiedevano consiglio per i loro problemi e soluzioni alle diatribe familiari. Metteva a disposizione la sua competenza e, tante volte, sosteneva le spese di persone povere per lo studio dei figli.  Anche grazie al suo contributo, fu possibile costruire la chiesetta del cimitero durante l’allargamento e sistemare la chiesa dell’Assunta.

Dato il suo impegno sociale, nella giornata di sabato 13 aprile 2019, gli è stato dedicato un tratto della strada di via Guglielmo Marconi che comprende anche la casa in cui viveva.

Realizzazione murale “Il ballo delle Cente” – Sabato 6 aprile

Sabato 6 aprile dalle 15 alle 18, saranno decorate le pareti esterne dell’ex Cinema De Luca realizzando il murale “il ballo delle Cente”. Il dipinto sarà eseguito dai ragazzi di scuole medie e superiori che vorranno partecipare, sotto la supervisione di Vincenzo Amodeo dell’associazione Arter!

L’iniziativa, fortemente voluta dalla Pro Loco e dall’associazione Arter e patrocinata dal Comune di Accettura, si inserisce nel percorso dei Murales del Maggio e vedrà come tema portante una rivisitazione del logo della Pro Loco, che appunto rappresenta il ballo delle Cente. Prima dell’esecuzione del dipinto ci sarà una breve lezione teorica tenuta da Vincenzo, a cui sarà donata la tessera dell’associazione.

L’iscrizione è gratuita e può essere fatta in Pro Loco.

:arrow: Foto Pro Loco di Accettura

1 2 3 236