“I fuochi di San Pancrazio” di Siggillino selezionato al Roma Fringe Festival

LIVE STREAMING I fuochi di San Pancrazio @ Roma Fringe Festival 2021

Domenica 18 aprile ore 20.30
:arrow:
https://www.teatro.it/notizie/teatro/live-streaming-roma-fringe-festival-2021

Tra i 21 selezionati anche lo spettacolo “I fuochi di San Pancrazio” diretto e interpretato da Francesco Siggillino. Lo spettacolo potrà essere seguito in streaming il 18 aprile sulla piattaforma Teatro.it alle 20.30. 

Si svolgerà dall’11 al 24 aprile 2021 al Teatro Piccolo Eliseo, con serata finale il 26 aprile al Teatro Vascello la nona edizione del Roma Fringe Festival che vede la partecipazione di compagnie teatrali, associazioni e singoli artisti.

Il Fringe Festival è il più importante festival mondiale di spettacolo dal vivo. Un evento che si replica in ogni capitale culturale del mondo.
Per capire cos’è il Fringe e cosa rappresenta per il settore delle arti sceniche basta dare un’occhiata ai numeri: ogni anno, 19 milioni di persone in tutto il mondo vedono 170 mila artisti replicare 79 mila spettacoli.
Una vera e propria fucina di talenti. Sono moltissimi, infatti, gli attori affermati che vogliono provare l’ebbrezza e l’emozione di un contatto diretto con un pubblico schietto e verace.
All’estero è stato scelto da attori del calibro di Ewan McGregor, Hugh Jackman, Tim Roth, Hugh Grant e tanti altri nomi famosi del firmamento dello Star System.

 

Follow your dreams è il motto della nuova edizione 2021 a cui quest’anno parteciperà, tra i 21 selezionati che si contendono la finale, anche lo spettacolo “I fuochi di San Pancrazio”, diretto e interpretato dall’attore di Accettura Francesco Siggillino e con Guido Gioioso, Martina Barbarito, Giulio Canosa, Biagio Labbate.
Il progetto teatrale è liberamente ispirato al soggetto cinematografico di Rocco Scotellaro I fuochi di San Pancrazio che avrebbe voluto farne un film ma la sua prematura scomparsa ne impedì il prosieguo. La colonna sonora si ispira alle musiche di Antonio Infantino ed alcuni momenti del testo sono ambientati durante i giorni della festa de Il maggio di Accettura

 

Lo spettacolo racconta la vita e le vicende di un importante pirotecnico della Basilicata, Pancrazio Salomone di Tricarico, che fu nominato Cavaliere alle isole Egee in seguito ad una gara di fuochi pirotecnici dove fu decretato vincitore assoluto e che subito dopo lo spinse ad aprire una fabbrica in America.

I comuni di Accettura e di Tricarico comunicano l’evento che rappresenta una opportunità di diffusione della cultura lucana oltre i confini regionali.
Lo spettacolo potrà essere seguito in streaming il 18 aprile sulla piattaforma Teatro.it alle 20.30. Seguiranno aggiornamenti e info utili.

Un grande plauso al nostro Francesco Sigillino per il lodevole traguardo raggiunto, frutto dell’innata ed instancabile passione e dedizione artistica che animano ogni sua opera ed ogni sua interpretazione. Giovane attore e regista che ha mantenuto immutati in tutti questi anni l’amore e l’attaccamento per la propria terra, per le proprie radici da cui trae ispirazione e stimolo, con sentimento vivo e fattiva partecipazione.
Accettura ed i suoi concittadini sono onorati di poter avere quali “esempi” di divulgazione della cultura locale e della cultura lucana in genere giovani come Francesco, a dimostrazione che nelle nostre piccole realtà crescono talenti in grado di abbattere con la loro arte, il loro lavoro e la loro professionalità quell’isolamento che molte volte le attanaglia e le limita, aprendo all’esterno quel bagaglio di valori, di consuetudini, di storia, di cultura che le contraddistingue e le rende uniche.
Grazie Francesco da parte di tutti noi.

L’inserimento tra i migliori 21 spettacoli del Fringe Festival, nella rivisitazione teatrale curata da Francesco Siggillino, riempie di orgoglio l’intera comunità tricaricese protagonista nel testo con Rocco Scotellaro, nelle musiche con Antonio Infantino e nella performance con Guido Gioioso.
La partecipazione al più grande Festival al mondo conferma che l’opera di Scotellaro è scevra da ogni localismo, pura appartenenza a tradizioni o cultura meridionalistica; pone invece tutti di fronte ad un autore dal messaggio universale che travalica territori e correnti di pensiero. Ancora una volta l’arguzia e la modernità dei testi di Scotellaro raccolgono consensi e plausi in giro per il mondo.

I SINDACI
Alfonso Vespe
Vincenzo Carbone

Sostieni AccetturaOnline con una donazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

:D :-) :( :o 8O :? 8) :lol: :x :P :oops: :cry: :evil: :twisted: :roll: :wink: :!: :?: :idea: :arrow: :| :down: :ita: :left: :right: :mail: :nuovo: