L’eroe Rocco Scavetta muore tentando di sventare una rapina

Rocco Scavetta

“Nella sua vita ha sempre cercato di aiutare gli altri con tutte le sue possibilità: aveva il cuore grande”, “era un uomo ambizioso” così lo definiscono i parenti di Rocco Scavetta.

Emigrato a 17 anni in Canada avrebbe compiuto 66 anni l’8 ottobre, è morto cercando di sventare una rapina a Toronto.

Per 30 anni, Scavetta ha posseduto un negozio di carrozzerie di auto a Mississauga con suo fratello Antonio per poi aprire un mercato delle pulci. “Amava l’atmosfera del mercato, l’acquisto e la vendita, e le persone: era una persona reale”, ha detto il fratello. Sabato pomeriggio, l’altruismo di Scavetta lo ha portato ad affrontare un sospetto armato. Le videocamere di sorveglianza nel mercato delle pulci hanno catturato l’intero incidente.

  Leggi tutto

La Madonna di Ermoli torna ad Accettura

Ogni seconda domenica di settembre, come da tradizione, l’icona della Vergine viene riportata in paese. Da maggio in località Ermoli, nel bosco di Gallipoli – Cognato.

Programma 2018

Sabato 8 settembre
ore 22.00, Loc. Ermoli – veglia alla Madonna

Domenica 9 settembre
ore 08.00 – inizio processione da Ermoli
ore 09.30 circa – arrivo ad Accettura e processione
ore 11.00 circa, chiesa madre – Santa Messa

La pasta fatta a mano di nonna Teresa Gorga su “Jamie Cooks Italy” (Channel 4 UK)

:arrow: Video

“Jamie cooks Italy” è il programma televisivo che il celebre tele-chef inglese ha realizzato in due anni di lavoro ispirandosi alle nonne italiane. In questa puntata sbarca in Basilicata e ad Accettura da nonna Teresa Gorga a scoprire i segreti della pasta fatta a mano.

Qualcuno però ha storto il naso per la copertina del suo libro. Le tagliatelle che Jamie mangia non sembrano essere una ricetta propriamente italiana o delle nostre nonne.

Nasce l’associazione sportiva “G.Colucci F. Trivigno Accettura”

Comunicato stampa – Insieme per il futuro del calcio accetturese

L’ A.S. Giuliano Colucci e la ASD Polisportiva Franchino Trivigno decidono di dar vita alla fusione per il bene e la salvaguardia del calcio ad Accettura.

In un incontro tenutosi in data 16 agosto 2018, presenti per la Colucci il dirigente Vito Marchisella e il presidente Dino Pezzolla e per la Polisportiva Trivigno il dirigente Giuseppe Chiarillo e il presidente Antonio Trivigno, si è deciso di formalizzare ufficiosamente, in attesa di adempiere alle procedure tecniche e amministrative previste, la fusione delle due associazioni sportive sotto unico simbolo e unica gestione.

Si è deciso di concepire come nuova denominazione della nascente nuova associazione il nome: “Giuliano Colucci Franchino Trivigno – Accettura”.

L’obiettivo della fusione, hanno dichiarato i rappresentanti delle due associazioni, è esclusivamente di natura sociale e sportiva, voluto per mettere insieme le energie, le capacità tecnico sportive e la voglia di fare sport e calcio positivo da parte di chiunque vive nella nostra comunità. Mettersi insieme per tutelare il calcio e per evitarne negli anni la fine.

Il calcio rappresenta e ha rappresentato per la nostra comunità motivo di aggregazione, l’obiettivo comune sarà quello di continuare a garantire a tutti l’accesso allo sport e al calcio in particolare, ritenendo questa azione fondamentale e necessaria anche sotto l’aspetto sociale.

Per quanto riguarda la scuola calcio, continuera’ ad essere gestita esclusivamente dalla Polisportiva Trivigno.

I presidenti
Dino Pezzolla
Antonio Trivigno

1 2 3 4 218