Presentato il libro “Matteo Miraglia” del prof Caserta

13680800_10154093008770141_5868058940175228072_n

di Martina Barbarito

ACCETTURA – Martedì 2 agosto si è tenuta, nella sala consiliare del comune di Accettura, la presentazione del libro “Matteo Miraglia: pedagogista accetturese a Torino, teorico e sostenitore di una pedagogia popolare” (G. Caserta, Villani editore, 2016).
A presenziare l’evento il sindaco di Accettura, Alfonso Vespe, la dott.ssa Maria Grazia Trivigno, l’editore Villani e l’autore Giovanni Caserta che, dopo un breve ringraziamento, ha illustrato le caratteristiche, le teorie e l’importanza pedagogica a livello nazionale di Matteo Miraglia.
Quest’ultimo, nato ad Accettura nel 1868, si trasferisce a Torino ancora ragazzo per svolgere la professione di maestro: diventa dirigente scolastico, dirige il giornale “La scuola Nazionale” e, successivamente, fonda “La staffetta scolastica” in cui viene illustrata la sua teoria pedagogica.

Matteo Miraglia propone una pedagogia popolare, un insegnamento laico e gratuito, programmi e calendari scolastici in linea con le esigenze del popolo contadino: fondamentale è la sua primissima esperienza da maestro nelle campagne di Accettura e di Stigliano dove riesce a toccare con mano le problematiche legate al mondo contadino.

Secondo Miraglia l’educazione deve partire dallo strato più basso della società (le sue teorie sono in linea con le idee pedagogiche di Gabelli e Don Bosco, Maria Montessori e le sorelle Agazzi) e deve interessare anche la famiglia che, seguendo le orme dei figli, si trova inevitabilmente coinvolta nel processo di educazione.
Le teorie di Miraglia non vengono accettate dallo stesso consiglio comunale di Accettura che, negli anni Quaranta, rifiuta l’obbligatorietà della scuola lasciando “imparare il mestiere” ai figli anziché “perdere del tempo studiando a scuola”.
Miraglia muore nel 1937 e il giornale “La Stampa” dedica lui un necrologio.

Alla presentazione ha partecipato tutta la famiglia del compianto Angelo Labbate; fondamentali sono state le sue ricerche ed il suo contributo per la diffusione del mito di Miraglia.

Sostieni AccetturaOnline con una donazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

:D :-) :( :o 8O :? 8) :lol: :x :P :oops: :cry: :evil: :twisted: :roll: :wink: :!: :?: :idea: :arrow: :| :down: :ita: :left: :right: :mail: :nuovo: