Il Maggio di Accettura 2012

 

:right: FOTO Gerardo Sicuro | :nuovo:

:right: VIDEO Discorso del Presidente Zio RocchinoI Cimaioli arrivano nella Piazzetta G.B. BronziniBallo delle cente | Antonio comincia la sua scalata al Maggio :nuovo:

:right: ARTICOLI DI GIORNALE 27 Maggio | 31 Maggio

:right: TG Tg3 Basilicata 27 Maggio | Tg3 Basilicata 28 Maggio 7:00 | Tg3 Basilicata 28 Maggio 14:00 | Tg3 Basilicata 28 Maggio 19:00 :nuovo:

:down: FOTO :nuovo:

:right: BIGLIETTI VINCENTI LOTTERIA:  01)BN 100  02)AT 44  03)DP 66  04)DN 91  05)CD 3  06)DH 96  07)C 65  08)BA 75  09)AA 90  10)R 15  11)DN 27  12)DA 74 :nuovo:

:right: Articoli del “Blog di Andrea Semplici”

:right: Foto caricate in diretta dal cellulare

:down: Programma Il Maggio di Accettura 2012:

[Domenica 15/22 Aprile]
Scelta del Maggio/Cima

[Giovedì 17 Maggio]
Taglio del Maggio[Sabato 26 Maggio]
ore 8  Esbosco del Maggio
ore 21 Piazza del Popolo > Gruppo folk “I Maggiaioli”[Domenica 27 Maggio Pentecoste]
ore 7 Santa messa in c.da San Nicola, Taglio e trasporto della Cima dalla foresta di Gallipoli Cognato
ore 9 Trasporto del Maggio dal bosco di Montepiano, Santa messa, chiesa San Nicola
ore 13 Santa messa, bosco Tammone
ore 17 Santa messa, chiesa San Nicola
ore 18 Arrivo in paese del Maggio e della Cima
ore 22 Piazza del Popolo > Concerto folk gli “Istamanera” “Amarimai”
[Lunedì 28 Maggio]
ore 7 Santa messa in largo San Vito, Lavori al Maggio
ore 9 Processione da c.da Valdienne dei santi Giovanni e Paolo
ore 19 Processione di san Giulianicchio, Fuochi pirotecnici
ore 22 Piazza del popolo > Orchestra Follia Italiana

[Martedì 29 Maggio]

ore 7 Santa messa in largo San Vito, Innesto della Cima con il Maggio
ore 12 Santa messa, chiesa San Nicola, Processione di San Giuliano, Alzata e scalata del Maggio
ore 22 Piazza del Popolo > Michele Zarrillo in concerto
ore 24Estrazione lotteria, Fuochi pirotecnici

[Domenica 10 Giugno Corpus Domini]
ore 9 Santa messa in largo San Vito, Abbattimento del Maggio

:right: Video Taglio del Maggio Video Accetturaonline | Servizio Tg3 Basilicata

:down: Foto Taglio del Maggio

:arrow: I maggiaioli si accingono a “tagliare” lo sposo nel bosco di Montepiano (Vincenzo de Lillo, Gazzetta del M. 17.5.12)

Si procede oggi al “taglio del maggio” nelbosco di Montepiano.E’ un’altra data importante per la festa del Maggio di Accettura, uno dei più antichi riti arborei. Si tratta della festa che da sempre viene dedicata a San Giuliano, patrono del paese della collina materana, in occasione della Pentecoste. Una festa che si sviluppa in un arco di tempo abbastanza lungo. Nella prima domenica dopo Pasqua i “maggiaioli” han no individuato nel bosco di Montepiano il maestoso cerro che sarà lo “sposo”. Nella domenica successiva è stata scelta la “sposa” nella foresta di Gallipoli Cognato, un agrifoglio lussureggiante attorno al quale si è provveduto subito a fare spazio, tagliando i rami delle piante circostanti. Questo, per permettere che il sole possa baciare a pieni raggi la sposa e farla diventare sempre più bella in attesa del giorno del matrimonio con il cerro. Oggi, quindi, i maggiaioli si recano nel bosco di Montepiano per abbattere quel cerro alto una trentina di metri. Si lavora alacremente con asce e zappe alla base del cerro. Si impiega anche una motosega al fine di alleggerire, per quanto possibile, il lavoro di chi vi si dedica con molta devozione. Costoro non sono da soli nel bosco: è tantissima la gente che va ad assistere per ricordare, tutti insieme, i dettagli dell’antica tradizione. Il pensiero va ancora a Zinzilone, lo storico scalatore del maggio nel giorno della grande festa, scomparso pochi anni fa. Era sempre lui, anche quando non più giovanissimo, a scalare il maggio e raggiungere per primo la cima. Si chiacchiera, si ride, si commenta, si canta. E poi, quando il grande cerro finalmente cede, gli applausi si fanno scroscianti. I maggiaioli depositano gli arnesi e, asciugato il sudore dalla fronte, si accingono a gustare, in allegra compagnia con i presenti, le salsicce e qualche piatto tradizionale. Ci vuole, ovviamente, anche un po’ del buon vino, che aiuterà ad abbattere la stanchezza. Sabato 26 maggio ci si rivedrà nello stesso luogo per procedere all’esbosco del grande cerro. La domenica seguente, il maggio e la cima proveniente dalla foresta di Gallipoli si incontreranno in paese, dove saranno attesi da fiumi di persone provenienti da tutta la Basilicata, e non solo. Tantissimi gli inglesi che raggiungono Accettura in questa occasione. Dopo i lavori al maggio, che verranno effettuati il lunedì, martedì 29 sarà la giornata clou della festa: si innalza il maggio e si procede alla sua scalata .

:arrow: AUDIO Concerto Michele ZARRILLO su Radio1 (4.Mag.2012)

[audio:https://www.accetturaonline.it/blog/wp-content/uploads/2012/05/zarrillo_radio1_4_mag_12.mp3|titles=zarrillo_radio1_4_mag_12]


:arrow: Maggio di Accettura trovata la “cima” sarà sposa del “cerro” (Vincenzo de Lillo, Gazzetta del M. 24.4.12)

Nella seconda domenica dopo Pasqua, i “cimaioli” di Accettura sono andati alla ricerca nel bosco di Gallipoli Cognato della “cima”, la parte alta del più bell’agrifoglio della foresta, destinata ad andare in sposa al “maggio”, che nella domenica precedente fu individuato nel bosco di Montepiano: il più maestoso albero di cerro. Scelto l’agrifoglio, sono stati tagliati i rami delle piante che lo circondano, in maniera che quella cima, invasa dal sole, diventi più lussureggiante e sia pronta per il matrimonio con il maggio in occasione della festa di San Giuliano. Sono queste le prime tessere del grande mosaico chiamato “Maggio di Accettura”, il più importante culto arboreo del comprensorio calabrolucano, che ha attirato l’attenzione dell’antro pologo Giovanni Battista Bronzini, chiamato ad Accettura da Angelo Labbate, lo studioso locale innamorato della propria terra e delle sue tradizioni. Domenica scorsa, di buon’ora, giovani accetturesi si sono incontrati vicino la casermetta di San Nicola, nel bosco di Gallipoli, e si sono incamminati fra pendii e alture alla ricerca della sposa di quest’anno. Quando l’hanno trovata, e dopo aver proceduto alle operazioni di liberazione dai rami delle piante circostanti, si sono riposati, dandosi al momento del banchetto conclusivo della giornata. La gastronomia tipica dei boschi lucani ha soddisfatto la loro fame. Salsicce e soppressate, innanzitutto, sono state accompagnate dal pane di grano duro e dal buon vino delle colline nostrane.

:arrow: Scelta della Cima

:arrow: Scelta del Maggio

:arrow: Sondaggio

– Fino a 3 risposte a testa
– Il sondaggio non ha nessuna valenza statistica
Proponete ulteriori risposte nei commenti

Cosa proponi per migliorare ancor di più la nostra festa?

  • Pubblicità(Tv, Radio, Giornali...) (26%, 87 Voti)
  • Eventi culturali (convegni, mostre...) (18%, 62 Voti)
  • Cantante famoso (17%, 59 Voti)
  • Maggiore coinvolgimento dei giovani Accetturesi (14%, 48 Voti)
  • Usare i soldi del cantante per fare qualcosa in paese (12%, 42 Voti)
  • La festa va benissimo così!! (7%, 24 Voti)
  • Spostare il cantante al Mercoledì (un giorno in piu di festa) (5%, 18 Voti)

Votanti totali: 163

Loading ... Loading ...

Sostieni AccetturaOnline con una donazione

79 commenti

  1. :D quanti commenti…tutti belli…. cerchero di lasciarne uno anche io bello come il vostro….
    be si anche io sono del parere che spendere tutti quei soldi per un cantante….?
    (ci ragionerei di piu)… quanto sarebbe bello organizzare balli con gruppi diversi come citava qualcuno di voi
    cosi noi di accettura saremmo coinvolti cosi come i nostri paesi vicini…..
    sarebbe bello anche per i forestieri e per chi ha visto la festa per la prima volta…….
    e quei soldi per vedere un d……. ke canta e noi a morire di freddo visto ke a san giuliano fa quasi sempre freddo…si quei soldi e dico forse meno della meta’ si potrebbero spendere a offrire le nostre specialita….zeppole finicchiosile…taralli etc………e ballare tutta la notte…….e poi…magari risparmiare su i fuochi…visto ke sono soldi ke vanno in fumo………hehehhehhe!!!!!
    io credo ke il nostro protettore vorrebbe ke ci divertissimo noi senza pagare cantanti ke nn sanno neanche dove si trova il nostro paese……

    viva gli accetturesi…..
    e soprattutto…..

    VIVA SAN GIULIANO…….

  2. Oggi sono ritornato al lavoro ancora con un po di stanchezza nelle ginocchia, anche quest`anno é stata una bellissima FESTA. Ringraziamo SAN GIULIANO per averci protetti tutti.
    Ora non resta che contare di nuovo i giorni all`indietro.
    Un abbraccio a voi tutti dal vostro compaesano e per sempre figlio di Accettura

    Vincenzo Trivigno.

  3. Anche quest’anno è stato bellissimo, è una festa che non dovrà mai finire…..
    orgoglioso di essere accetturese!!!!!

    Saluti &Abbracci

  4. Buongiorno

    Cari accetturesi la festa come ogni anno ci ha emozionato , ma il nostro caro bosco di anno in anno si sporca sempre di più con bottiglie che vengono lanciate oltre la bariera, perchè non si organizza una raid percorrendo la via che da accettura porta al palazzo cercando di raccatare il più possibile immondizia ?
    Questo lavoro se si vuole lo si può fare anche in diverse giornate bastano poche ore la domenica mattina in modo tale da poter fare il percorso in 3/4 giornate.
    Dai facciamolo ne va del nostro futuro!

  5. BIGLIETTI VINCENTI:

    01) BN 100
    02) AT 44
    03) DP 66
    04) DN 91
    05) CD 3
    06) DH 96
    07) C 65
    08) BA 75
    09) AA 90
    10) R 15
    11) DN 27
    12) DA 74

  6. La festa fino ad ora tutto ok , tranne la pioggerella di stasera , e il bidone rifilato da parte dei cimaioli alla BASSA MUSICA di ACCETTURA.Penso che il Comitato dovrebbe chiedere scusa pubblicamente ai volontari musicisti di ACCETTURA , che comunque hanno fatto si che la CIMA arrivasse al paese anche quest’anno.

  7. In questo momento sul sito ilmiotg.it sta andando in onda la festa del maggio del 1985

  8. Come promesso abbiamo chiarito la questione: sarà il gruppo degli Amarimai ad esibirsi la domenica del Maggio. In pratica si è trattato di un fraintendimento rispetto ai due gruppi. Ci dispiace per la confusione che si è generata!

  9. Ciao, verificherò la questione ma comunque il contratto c’è! farò sapere qualcosa al più presto Giuliana Benedetto

  10. Ci è arrivato questo messaggio:

    salve ,
    sono un componente del gruppo Istamanera
    guardando il programma di Il maggio di accettura abbiamo trovato il nome del gruppo Istamanera nel calendario eventi a nostra insaputa.Non ci è stato comunicato nulla . Quindi vorremmo sapere se è stato un errore o siamo veramente noi poi a dover venire. Attendiamo risposte…grazie :)
    MATTEO

  11. buona idea pietro! come sempre questa attesa ci piace…dai manca poco… evivva Accettura evviva gli Accettueresi EVVIVA SAN GIULIANO!! <3

  12. Salute a tutti, sono un fotoamatore di Matera, innamorato delle tradizioni popolari della Basilicata, su cui stò realizzando un reportage fotografico.
    Ho letto le varie proposte e, ovviamente non interferisco ma, vorrei comunque proporre una semplice e interessante iniziativa, cioè: indire un concorso fotografico d’immagini scattate nei giorni della festa e, nel periodo estivo, allestire una bella mostra fotografica.
    Ovviamente, il tutto seguito da persone preparate del settore con relativa esperienza.
    Un caro saluto a tutti voi.
    Pietro L’ANNUNZIATA FOTOCLUB-MATERA Delegato regionale F.I.A.F

  13. Caro mascolo i FIGLI DI ACCETTURA ci sono e partecipano alla festa attivamente!!! basta guardare il comitato e noi tutti che stacchiamo la spina in que tre giorni
    per fare il nostro meglio verso il nostro paese.
    buona giornata
    FORZA ACCETTURA

  14. La ricorrenza della festa del Maggio di Accettura è qualcosa di MOLTO, MA MOLTO SPECIALE ! Molti non se ne rendono conto. Questa è una festa che andrebbe completamente e radicalmente trasformata, fatta salva la parte che attiene alla tradizione. GIOVANI DI ACCETTURA anzi, FIGLI DI ACCETTURA dove siete ?

  15. EVVIVA LA FESTA DEL MAGGIO!!!! CHE BRIVIDI……….PECCATO IL TEMPO CHE GUASTA SEMPRE UN PO’ TUTTO……….SPERIAMO BENE A MAGGIO……….BUONA FESTA A TUTTI!!!! A PRESTO………..

  16. Cara Enza, tutti questi cantanti che hai elencato, sono cantanti del momento; e per essere Tali, vogliono una paga molto alta…. non ti pare?? =)

  17. vorrei dire la mia…qualche anno fa a calvello è venuto MICHELE ZARRILLO e vi posso dire che ha voluto il palco al campo sportivo si è fatto pagare molto xo nn ha portato molta gente,nn ha fatto riempire neanche metà campo…allora ragionate sulla proposta di qualche altro cantante,ad esempio EMMA,ALESSANDRA AMOROSO,NOEMI e tanti altri….loro sono cantanti che ti fanno riempire il paese…

  18. Cari Accetturesi , già si profila anche quest’anno una bella festa di San Giuliano.
    Pare che a tutti piace la scelta del cantante , Zarrillo.
    Il comitato feste sta già lavorando a mio modo di vedere molto bene.
    Non è facile , comunque si fa , c’è gente che deve sempre criticare.

  19. condivido con lucia anke x le restanti sere, ci sono anche i ragazzi di via aglie’ originari di stigliano xke nn facciamo conoscere la nostra gente al mondo.
    con i soldi ke si risparmiano x il cantante di una sera si mettono come fondi x associazioni culturali x i ragazzi ke vivono ogni giorno al paese offrendo corsi gratuiti di ogni genere

  20. Abbiamo ad Accettura,un genio della musica di cui poterne essere davvero fieri,ma nessuno ha mai pensato di far esibire alla nostra festa Daklen?

  21. ciao a tutti, cambiare nel modo giusto. ricordiamoci che e´ la festa piu´ bella a livello nazionale, e va rispettata. come cimaiolo ci tengo molto alla nostra festa. ed e ´ tanto sentita anche a tanti km di distanza. EVVIVA SAN GIULIANO… forza accettura con tutti gli accetturesi………. :-)

  22. Buon pomeriggio a tutti!! Oggi non avevo niente da fare e mi sono messo a vedere i video della nostra festa. Rivedendo i video ho provato un emozione così grande che non riesco neanche a descriverla :) Arrvass prest M’sc perché quest’attesa è un pò snervante :) :D

  23. Per migliorare ancor di più la Festa, la mia proposta è:

    Datarne l’inizio al 25 marzo, festa dell’Annunciazione del Signore.

    mario vespe

  24. In questi tempi cupi, e non solo da un punto di vista economico ma anche sociale e morale, credo sia piuttosto sterile l’invocazione della scelta del tale cantante piuttosto che un altro, piuttosto che addirittura “tagliare” di netto la sua presenza il cui richiamo, vorrei ricordare, è fonte di notevoli introiti per i commercianti. Credo che che questo aspetto “ludico” che accompagna l’evento Sacro non debba essere demonizzato, sicuramente gestito in maniera oculata. Piuttosto, come ho avuto modo di indicare nel sondaggio, si dovrebbero affiancare altro tipo di “manifestazioni” che dovrebbero andare ad integrare ed implementare l’offerta della Festa. “Eventi e Manifestazioni” a costo zero, che riunisca tutti quegli accetturesi “estromessi” dalle classifiche preparazioni del Culto (non siamo purtroppo tutti Maestri d’ascia o impresari edili o conduttori di buoi….). Suggerimenti ne potrei dare alcuni, tra l’altro già citati ma credo davvero sarebbero una gran bella “novità” e sicuramente una riscoperta delle ns. tradizioni, delle ns. usanze, delle ns. radici…. e non solo nostre, di chi vive ad Accettura o chi, come me, ogni estate è presente… ma penso soprattutto all’Emigrante che torna per l’amata Festa ed al Paese dei suoi avi e vorrebbe sapere, conoscere, capire.
    Mostra fotografica della storia di Accettura e del Maggio nell’ultimo secolo, Percorso con Guida tra i vicoli storici di Accettura, Mostra (e perchè no? Vendita) dei prodotti dell’artigianato locale con dimostrazioni, Stand gastronomici dei prodotti locali (assaggio e vendita)…. potrebbero già essere un buon inizio. Pensate poi se tali “Eventi” fossero organizzati in luoghi come la meravigliosa Piazzetta di Palazzo Spagna, la piazzetta del mercato coperto ed altri punti caratteristici che comunque non andrebbero ad intralciare le consuete attività….
    Insomma, credo che l’occasione della Festa di San Giuliano e del Maggio debba essere davvero il momento di Comunione della Popolazione di Accettura, ritrovarsi accogliendo l’Emigrante, chi viene da fuori. Riconoscersi nuovamente nelle proprie origini, che può essere una immagine ingiallita, come un vecchio suppellettile od un attrezzo di un vecchio lavoro in disuso. Ritrovarsi e magari riscoprire i “mattoni” del proprio Paese, così spesso violentato di intonaco e cemento usate per nascondere, quasi a vergognarsi, della vecchia e dura pietra come se fosse segno e ricordo di antica povertà.
    Un caro saluto.
    Sandro

  25. L’ho proposto anche l’anno scorso…secondo me bisognerebbe mettere un cartello pubblicitario fisso tutto l’anno sulla Basentana sia a Campomaggiore che a Grassano scalo.
    Condivido anche la proposta “alla tedesca” di Lobosco ed Emigrante
    Il comitato che ne pensa? o ci legge solo Don pix?

  26. complimenti emigrante, e proprio vero. una cauzione per le bibbite vendute in festa… il bosco e di tutti, anche della natura…

  27. Sono d’accordissimo con Vincenzo…infatti fare più pubblicità alla nostra festa non fa male a nessuno…come maxi manifesti sulle strade principali ecc…:)

  28. Lasciate il mondo cosi come sta perché più che migliorarla, con le strane idee che si fa venire la gente, la nostra festa la si può solo peggiorare…
    Ci vorrebbe solo un po di pubblicità in più. :lol:

  29. Il cantante rispetto alla nostra festa è soltanto un contorno sono d’ accordissimo, ma è pure vero che ci sono molte persone sopratutto dei paesi vicini che vengono solo per il cantante… QUINDI IL CANTANTE DEVE RIMANERE ;)

  30. QUESTA E’ LA FETSA CHE CI PIACE……….LE FERIE CHIESTE AL LAVORO MESI E MESI PRIMA PERCHE’ NON CE LA POSSIAMO PERDERE………..ORE E ORE IN AUTOSTRADA, MAGARI A GUIDARE DI NOTTE, MA CHI SE NE FREGA DELLA STANCHEZZA ……….SAN GIULIANO E’ LA CHE CI GUARDA E CI PROTEGGE E INSIEME A TUTTI NOI ACCETTURESI SPARSI IN ITALIA E IN EUROPA CI SORRIDE!!!!

  31. Ciao a tutti,
    da parte nostra, noi emigranti ci mettiamo il coraggio e l’ entusiasmo di epici viaggi in bus :D , per poter essere presenti alla Festa.
    Dalla Germania e dalla Svizzera arrivano decine e decine di giovani e meno, tutti legatissimi al paese e al suo Santo.
    Durante il viaggio, organizzato dall’ ottimo e gentilissimo sig. Giuliano Marchisella, di Stoccarda, si canta si suona e si raccontano anche vecchi ricordi, dei più anziani, sulla Festa e i suoi riti, che coinvolgono (volente o nolente :wink: ), tutti noi.
    Spero di poter esserci quest’ anno, se no comunque il bus ci sarà in piazza S: Vito possibilmente già il Sabato mattina.
    Saluti, Robi e Terry

  32. Posto che per me la festa va benissimo così com’è e che la stessa non ha certo bisogno di arisa o chi per lei quali attrattori per richiamare gente, che le altre proposte sono tutte condivisibili, il mio era un suggerimento, un parere, per creare un evento che più si addicesse alle caratteristiche etnico-popolari della festa, alle nostre tradizioni, ai balli di tarantella ed ai suoni di organetto.Il tutto rappresenterebbe solo una mini ciliegina da apporre sull’enorme torta a più piani che la festa stessa rappresenta.
    Se poi dovessimo accorgerci che cambiamenti potrebbero modificare qualcosa in peggio, “facm sta u monn com stai, ca na passm chiù meggh”.
    Ciao, ciao.

  33. Signori, vi saluto. Ascoltate la voce delle provocazioni da chiunque arrivi.
    Mi concedo da questo spazio augurando BUONA FESTA DI SAN GIULIANO A TUTTI.

  34. Ah ecco Parliamo di cose serie…il problema che affligge sempre il martedì sera è il passaggio delle macchine in piazza…Non trovo assolutamente giusto che delle macchine devono passare vicino al palco…daiii non si può…Si lo so le macchine per il soccorso sono giustificate ma si devono trovare altre vie d’uscita…

  35. Vabbè io non mi esprimo più…Ma biagì ma daii stiamo scherzando?? O.o Il comune deve fare qualcosa per il paese… Certo i soldi di San Giuliano possono essere usati in altri spazi ma sempre nell’ambito religioso…ma per fare qualcosa nel paese no…non si può sentire sta cosa….avrai frainteso le parole di Don Peppe l’altra sera…;)

  36. NON TOGLIETE IL CANTANTE.
    NON TOGLIETE IL CANTANTE DALLA PIAZZA.
    FACCIAMO VENIRE CANTANTI FAMOSI E ANCHE COSTOSI, NE GUADAGNERà L’IMMAGINE DEL PAESE.
    SPENDIAMO SOLDI PER LA PUBBLICITà DI OGNI TIPO: ES. MAXI MANIFESTI – RADIO -TV.
    NON RISPARMIATE…. RISPARMIARE VUOL DIRE ARRICCHIRE LE TASCHE DI POCHI E FAR PERDERE NEGLI ANNI L’IMMAGINE DELLA NOSTRA BELLA FESTA!!

  37. secondo me è assolutamente sbagliato togliere il cantante il martedì dalla piazza ..il cantante famoso ci vuole assolutamente x richiamare gente …anzi solo una cosa pregherei di risolvere assolutamente il passaggio delle macchine in piazza durante i concerti ….e poi il mio pensiero và a tutti coloro che veramente lavorano x far si che questa festa riesca bene ,si al comitato ma soprattutto ai contadini e ai loro buoi che in quei due giorni mettono anima ,cuore e tanto lavoro fisico ..x poi continuare il lunedì fino al martedì con le loro forti braccia …e don Peppe ha ragione nel dire a voi giovani di cercare di imparare come si fanno questi lavori ….provate ad immaginare tra 10 ,15 anni quando gli anziani non c è la faranno più chi alleverà i buoi x trainare i tronchi..chi innesterà la cima al maggio!!!i trasportatori della cima quelli si troveranno sempre …poi sono coloro che vogliono Fabrizio Moro ..vabbè che i gusti son gusti ma di cantanti da scegliere c è nè son a migliaia….

  38. Vorrei rispondere a CITTADINO:
    Carissimo, informati meglio, i soldi non devono esser spesi tutti in quei 4 giorni, sarebbe cosa buona e giusta risparmiare qualcosa per il bene del nostro Paesino! Fattelo dire da Don Peppe, non è come pensi tu! E poi oltre al cantante ci sono tantissime spese, dalle luminarie ai fuochi d’artificio e le varie bande! Moro ultimamente ha riscosso molto successo, e credo non verrà per meno di 25-26 mila €! …E con questa incessante crisi, il santo dovrà fare i miracoli per raccogliere tutti i soldi necessari al compimento della festa.. Vabbè ma non c’è nessun problema, se ti piace così tanto spendere e spandere potresti contribuire tu, facciamo venire Vasco e Ligabue contemporaneamente, per noi non c’è nessun problema, anzi..
    Così daremmo al Paese quell’immagine che tu pretendi!
    Ma poi si può sapere chi sei? Tutti che fanno i grandi dietro ai PC.. Chi sei?
    Sono daccordissimo con Antonella…
    Salve a tutti, Biagio Labbate 94.

  39. ……sono d’accordissimo con Giuseppe Nota,e dai… per un anno si può provare?

  40. Biaggì mannagg u pallon… =D Si il cantante come ho accennato nei precedenti commenti è il contorno della festa….ma gli anziani escono solo nei 4 giorni di San Giuliano e ad Agosto per vedere qualcuno cantare in piazza….
    Vorrei rispondere ad Antonella…. Qui nessuno sta litigando, ognuno sta dicendo la sua opinione; certo sentire qualcuno che dice:” io non firmo la petizione di Fabrizio Moro, ma incomincerò la petizione per Emma” sono cose che non si possono sentire…MI SPIEGO MEGLIO: Che non vuole firmare la petizione di Fabrizio Moro e ci sto, ognuno è libero di dire di fare quello che gli pare “Come dice Fabrizio Moro in una delle sue canzoni =)” ma sentire che qualcuno voleva fare la petizione per Emma…mi cadono le braccia…Emma non vorrà meno di 50.000 euro poichè è la cantante più ricercata del momento!! Poi non possiamo mettere a paragone il repertorio vastissimo di Fabrizio Moro e quello di Emma!!

  41. anch’io sono d’accordo con biagio: niente cantante….tanto si sa…….in fatto di musica ognuno ha gusti diversi quindi le polemiche fioccano sempre!!! mentre invece….a noi accetturesi, grandi e piccini, ci piace eccome la…… musica popolare!!!! immaginate che figata: carichi come saremo tutti dai 4 gg di fetsa, il mar sera a ballare fino all’alba a suoni di tarantelle!!!
    comunque dai: non litigate, proponete e……..aspettiamo SAN GIULIANO con ansia perchè non dimentichiamo che è solo x LUI che tutto ciò accade!!!!
    EVVIVA SAN GIULIANO SAN GIULIANO EVVIVA!!!!!!!

  42. Il calcetto va di moda! Manca la tendostruttura!!! E, quindi dovremmo sopperire a queste mancanze con i soldi di San Giuliano? E’ ASSURDO!
    I SOLDI DI SAN GIULIANO, VANNO SPESI, SPERPERATI E ANCHE SPRECARI IN ONORE SOLO ED ESCLUSIVAMENTE DEL SANTO E NON PER INTERESSI ECONOMICI DI CHICCHESIA. A don Pix, il compito di incoraggiare l’aspetto religioso e della devozione attraverso la preghiera. Invece, tutti pensano al business e al tornaconto personale!! Guardate che fine hanno fatto le feste di Sant’ Antonio e di San Rocco grazie alla vostra voglia di cambiare e di risparmiare!!!!
    NON TOGLIETE IL CANTANTE.
    NON TOGLIETE IL CANTANTE DALLA PIAZZA.
    FACCIAMO VENIRE CANTANTI FAMOSI E ANCHE COSTOSI, NE GUADAGNERà L’IMMAGINE DEL PAESE.
    SPENDIAMO SOLDI PER LA PUBBLICITà DI OGNI TIPO: ES. MAXI MANIFESTI – RADIO -TV.
    NON RISPARMIATE…. RISPARMIARE VUOL DIRE ARRICCHIRE LE TASCHE DI POCHI E FAR PERDERE NEGLI ANNI L’IMMAGINE DELLA NOSTRA BELLA FESTA!!

  43. Non condivido l’idea di giuseppe nota. Togliere il cantante è togliere la pubblicità a la festa e al paese. La vostra assurda voglia di cambiare la festa e la vostra spasmodica voglia di ricercare idee nuove porterà solo alla fine dell’unica cosa bella che abbiamo!!!! NON TOGLIETE IL CANTANTE. NON TOGLIETE IL CANTANTE DALLA PIAZZA. FACCIAMO VENIRE CANTANTI FAMOSI E ANCHE COSTOSI, NE GUADAGNERà L’IMMAGINE DEL PAESE. (mi rendoconto che il mio pensiero non è di facile comprensione per tutti.)

  44. Sono un giovane e non mi và do polemizzare con nessuno. Caro Antonio se il lunedì ed il amrtedì andrai ai lavori del maggio, nessuno ti caccerà. Certamente farai lavori secondari non primari, ma nessuno ti caccia. oh almeno da quando ricordo io, nessuno mai l’ha fatto. Don peppe voleva farvi capire che se noi giovani pensiamo solo alla domenica, ad ubriacarci e al martedì sera, col passare degli anni la festa del maggio scomparirà. Non trovo giusto il tuo discorso Antonio sulle cose fatte fino ad ora da voi giovani e che non farete più. Da come lo hai detto mi è sembrato un ricatto mascherato il tuo. Mettertevi in gioco. Io a soli 18 anni ero componente attivo del comitato. LA domenica non mi ubriacai, il lunedì e il martedì alle 6e30 ero in piazza san vito ad aprire le porte del comitato ai lavoratori del maggio. Arrivammo insieme agli altri componenti del comitato al martedì notte stremati (ricordi don pix?)Le critiche sono giuste, chi non vuol essere criticato non deve stare in mezzo alla gente. L’anno scorso è stata la festa più brutta degli ultimi anni è vero, ma era il primo anno del comitato.
    bisogna fare proposte come quelle fatte da Giuseppe Nota, dal sottoscritto e anche da Biagio Labbate e scegliere la miglioe cosa. Anche per il cantante bisogna fare proposte. Organizzare una petizione popolare, che anche io ho sottoscritto è giusto, ma se Moro chiede 20000€, come la mettiamo? Voglio ricordare che la festa di San Giuliano non è solo cantante ma come spese ci sono le lumianrie i fuochi, la bassa musica di mola le serate del lunedì e della domenica, sapete la spesa a quanto ammonta? Si arriva a superare i 40000€. e se la raccolta soldi dei fedeli non arriva a tale cifrà? ormai gli enti pubblici (COmune, Regione, Provincia) non danno più un €.
    FACCIAMO PROPOSTE, NON POLEMICHE

    GIULIANO PALERMO (PRESIDENTE)

  45. Posso darvi io un’idea? Proviamo a fare la nostra grande festa, per una volta, senza il cantante! Tutte ste polemiche da anni e anni non hanno senso! Qui si dimentica la ragione di tutto ciò.. Invece di pensare per 1 anno intero al cantante, perchè non dedichiamo più tempo all’organizzazione della nostra festa e ci rimbocchiamo tutti un’pò le maniche? (io in primis)
    Il Martedì sera tutti a ballare sotto il maggio, accompagnati da buona musica! E tutti sti bei soldini ce li risparmiamo.. Il cantante è una cosa secondaria secondo me…
    Magari con quei soldi facciamo qualcosa di utile per il paese..
    Tipo, con 20.000 € si possono fare cose. In paese il calcetto va di moda, ci giocano in tanti, solo che in inverno riscontriamo diverse difficoltà, e una bella tendostruttura farebbe al caso nostro! E magari ce la goderemmo per anni e anni, non per una sola serata..
    Queste ovviamente sono solo mie idee.
    Salve a tutti.

  46. Caro”Cittadino”, con rispetto ti invito a riflettere poichè sbagli!! Ho notato che sommariamente siamo d’accordo sul fatto che deve essere solo il Comune a stanziare i fondi per supportare il paese nei giorni della festa e non solo, ma è ora di cambiare e lo grido a gran voce!!! Finiamola con questi cantanti .Sarebbe opportuno invece rallegrare la nostra gente proprio con tutte le proposte descritte opportunamente da Giuseppe Nota a cui nuovamente mi aggrego, con convinzione.Esorto inoltre tutti a sostenere queste proposte e a renderle fattive. Salute a tutti.

  47. don Peppe….come tu sai bene quando c’e’ da fare qualcosa per il paese siamo i primi a proporci….ed e’ x il carro e siamo stati 2 mesi li’ giu’ (x far vivere quei 2 giorni al NOSTRO paese in allegria)…ed e’ x la via crucis e stiamo ricostruendo la scenografia e provando la ‘recita’ x svolgerla il venerdi’ di pasqua….io personalmente sono 2 anni che vendo 2 blocchetti l’anno di biglietti di S. Giuliano……..purtroppo nel nostro paese si vedono solo le cose che si vogliono vedere…..a questo punto credo che bloccheremo anche queste poche cose che si fanno….xk non vengono apprezzate……..se io quest’anno il lunedi’ di San Giuliano mi avvicino al maggio x dare una mano sai cosa fanno?! m caccn a stambt n’gul…xk oltre a non apprezzare niente in questo paese molta gente e’ anche prepotente e arrogante….e questo lo sai bene anche tu….

  48. LA NOSTRA FESTA è BELLA COSì COM’è E COME è STATA PER SECOLI!
    LA FORZA DELLA NOSTRA FESTA è SEMPRE STATA L’AUTENTICITà TRAMANDATA NEI SECOLI!
    TROVO ALQUANTO INOPPORTUNO PARLARE DI NOVITà E DI CAMBIAMENTI!
    ANCHE LA PROPOSTA DI GIUSEPPE NOTA NON MERITA ATTENZIONE PERCHè PRETENDE DI CREARE E DI INVENTARE EVENTI.
    LA FESTA è BELLA E COMPLETA!!!
    RILANCIAMO INVECE L’IMMAGINE DI ACCETTURA CHE FA VENIRE CANTANTI IMPORTANTI COM’ERA NEGLI ANNI ’80!
    POI I SOLDI DI SAN GIULIANO DEVONE ESSERE SPESI PER LA GRANDEZZA E IN ONORE DEL SANTO E NON PER IL PAESE.
    A QUESTO CI DEVE PENSARE BUONANOVA.

  49. Concordo pienamente con il concetto espresso da Vincenzo Siggillino. Ricordo semplicemente a tutti che, il cittadino ha a propria disposizione la migliore arma per comunicare il proprio dissenso rispetto agli amministratori comunali che non compiono il proprio dovere e cioè: IL VOTO. Se le prospettive della nostra comunità ormai viaggiano nel nulla e nemmeno in seno alla nostra festa patronale sorgono iniziative degne di nota, dunque si cambi, e si dia la possibilità a chi ha idee di rianimare il nostro paese. Dai giovani deve esserci partecipazione si, ma è dall’istituzione comunale che deve partire lo slancio .Insomma diamoci da fare cari amministratori comunali e non solo per la festa. C’è tanto da fare. Il paese è in decadenza e se qualcuno ad Accettura vuol incontrare un turista, conviene si rivolga a “Chi l’ha Visto”? P.S. A quanto proposto da Giuseppe Nota in questo blog si dia seguito. Ritengo sia l’unica proposta intelligente.

  50. per il Maggio di san giuliano propongo la costituzione di un gruppo di preghiera!

  51. nessuno dei giovani però ha risposto alla mia provocazione: tu cosa vuoi fare per il Maggio di san Giuliano, oltre alla partecipazione passiva?

  52. Condivido pienamente con CITTADINO…
    Poi vorrei esprimere una mia opinione in merito alla questione di usare i soldi “Di San Giuliano” per fare qualcosa per il paese!! NON AVETE ANCORA CAPITO CHE CHI DEVE FARE QUALCOSA PER IL PAESE E’ IL COMUNE?? I soldi di San Giuliano devono essere usati solo ed esclusivamente per la Festa… Non so perchè ancora siete convinti che si possano usare questi soldi per fare qualcosa nel paese…ragionateci sopra e vedrete che non sto sbagliando…;)

  53. NON TOGLIETE IL CANTANTE IL MARTEDì, NON TOGLIETE IL CANTANTE DALLA PIAZZA, METTETE PIù SOLDI NELLA PUBBLICITà (è l’anima del commercio… ad accettura ci è rimasta solo questa occasione)

  54. io ho parlato della sua esibizioni al San Giuliano passato……ha un’ottima voce…..xo’ tu antonio l’hai ascoltata nella sua esibizione qui??

  55. Non sopporto che si parli cosi di ARISA , cantante lucana , portata in cielo dalla critica e dal pubblico a Sanremo 2012.!!!!
    Parlate di altri ma non toccate ARISA.

  56. guardate, in 25 ore ho raccolto 120 firme..la maggior parte di esse sono di miei coetanei e dintorni (15 \ 23 anni)…pero’ quando ho proposte questa petizione a gente adulta sapete cosa c’hanno risposto?!…….in genere : ” io moro non lo conosco…pero’ proveniamo da una brutta esperienza come l’anno scorso, non vorrei che venisse qualcun’altro a “cantare” che non piaccia a nessuno e che non sia bravo…..almeno questo moro piace a voi ragazzi!!”…..e di conseguenza hanno firmato un bel po’ di gente adulta..!!…certamente c’e’ stata gente che ha rifiutato e gente che mi chiamava per firmare….io 18enne sto facendo di tutto…..
    JONES….: io non vedo cosa ci sia di diverso tra un Moro e un Povia, tra Moro e Arisa (che tra l’altro l’anno scorso, veniamo a noi, fu un fallimento) e’ un cantante come tutti gli altri……ma come sai bene (se ho capito bene chi sei) PIACE DA MORIRE A NOI RAGAZZI….COME SO CHE PIACE ANCHE A TE…!…x una volta potete anche accontentare noi ragazzi……….che in questo paese abbiamo, e stiamo vivendo letteralmente nell’ombra……

  57. Moro e’ andato a PISTICCI il 17 agosto 2011 loro hanno un’ anfiteatro grandissimo a l’aperto, era stracolmo !!!!!!

  58. Partiamo dal presupposto che non sono organizzatore di nessuna petizione…Vorrei esprimere soltanto 2 parole che possono essere giuste o sbagliate!! Emma secondo me vorrà una cifra esorbitante…E’ la cantante del momento…
    Moro invece ha tante canzoni, va bene sia per i giovani che per le persone adulte..e la cifra è nei parametri :)

  59. IO NON SOTTOSCRIVO LA PETIZIONE PER MORO NON SONO D’ACCORDO. PROPONGO UN’ALTRA PETIZIONE PER EMMA E IL COMITATO FESTA DEVE DECIDERE COME MEGLIO CREDE

  60. @antonio: come blog possiamo darvi una mano per raccogliere le firme soprattutto per chi sta lontano oppure per pubblicizzare l’evento di cui parla Jones

  61. Antonio anche a me piace Moro..ma devo ammettere che non ce lo vedo a San Giuliano…non ci vedo nè mia nonna,nè mio padre ad ascoltarlo…x la nostra festa penso piu ad un artista nazionalpopolare.
    Propongo una cosa, perchè noi giovani, con l’aiuto di don Peppe (l’unico che si occupa dei giovani davvero) non organizziamo un evento con biglietti?…per quello che so Moro non costa molto
    ovviamente ognuno di noi deve “obbligare” i propri amici a venire
    Che ne dite?

  62. Buona sera.
    Da semplice accetturese proporrei di non spendere soldi sulla pubblicità perchè la nostra festa non ne ha bisogno, basta un passa parola online ormai gratis per diffondere le date, ricordiamoci che il nostro paese è piccolo e troppa gente potrebbe causare problemi di ordine pubblico.

  63. NON TOGLIETE IL CANTANTE IL MARTEDì, NON TOGLIETE IL CANTANTE DALLA PIAZZA.

  64. La cosa che vi vorrei far capire è che i soldi di San Giuliano non possono essere usati per fare qualcosa nel paese…I soldi di San Giuliano devono essere usati appunto per la festa del Maggio…Poi le cose per il paese le deve fare ” IL COMUNE”!!
    E’ GIUSTO, E SOTTOLINEO, CHE NELLA FESTA CI SIA UN CANTANTE FAMOSO….Sono d’accordo che il cantante è solo un contorno rispetto alla nostra festa….Ma il cantante è un’attrattiva la sera per le persone, sopratutto per gli anziani che escono soltanto in quei 4 giorni di San Giuliano o ad agosto…Non togliete il cantante al Martedì…. :twisted:

  65. NB: in occasione della prossima festa del maggio di S. Giuliano, noi, prevalentemente giovani, abbiamo deciso di avviare una raccolta firme x con convincere il nostro comitato feste a far esibire il cantante FABRIZIO MORO nella serata di martedì, nient’ altro che la serata conclusiva della festa…… SE SIETE CON NOI potete rivolgervi al sopra scritto o a Mauro Dibiase x aderire alla nostra petizione…vi aspettiamo in molti:):)

  66. Peppe la tua proposta sarebbe fattibile. e anche bella dato l’ultimo concerto orribile di ARISA.
    io invece ho 2 proposte:
    1) spostare il cantante al campo sportivo; ricordo che nel 2005 avecamo per le mani Irene Grandi, una grande artista per la cifra di 20000€ trattabili. Scendemmo in piazza per prendere le misure del palco e quando ci accorgemmo che il palco con quelle misure richieste non riuscivamo a metterlo, chiedemmo se si poteva eliminare qualche torre. Ma ci risposero di no. in riunione valutammo lo spostamento del cantante al campo sportivo, ma la maggioranza decise di no, e quindi poi ripiegammo su Mrina Rei, una Brava artista ma che fece flop. In alternativa al campo sportivo, propongo lo spostamento del cantante al Rione fontana Terra, dove il palco richiesto dai grandi cantanti è facilmente montabile, con maxi-schermo in piazza.
    2) la seconda proposta è quella di prendere un cantante le cui canzoni sono conosciute, tipo pupo o vandelli che sono venuti negli ultimi anni, dove la piazza era pienissima, sempre in entrambe le proposte, a secondo del budget che si può spendere.
    Ma sono anche d’accordo su ciò che dice don peppe: personalmente nei giorni del lavoro al maggio sono impegnato con la Banda di Accettura, altrimenti sarei stato il primo a cercare di imparare qualcosa dai nostri vecchi saggi sui lavori al maggio. Altrimenti nel giro di pochi anni la nostra festa finirà senza l’apporto dei giovani

    GIULIANO PALERMO (PRESIDENTE)

  67. La mia proposta accorpa alcune delle opzioni previste nel sondaggio:A parer mio dato che oggi, a prescindere dal cantante di turno che ospitiamo, che vicendevolmente puo piacere agli uni e non essere gradito agli altri, trovo che ormai sono passati i tempi in cui si attendeva con ansia Marcella Bella, Nicola di Bari ecc…Attualmente i giovani preferiscono concerti di big del calibro di Vasco Rossi, Raf, Pausini ecc…,magari pagando bei soldini per il biglietto ed affrontando anche lunghe trasferte.Per il resto la musica leggera degli artisti di fasce più basse viene digerita su altri canali (internet, pay per view, radio) avendola sempre a disposizione tramite i-pod, i-phone, i-pad ecc…, e di certo non penso sia così gratificante assistere ad un concerto di questi cantanti rispetto ai big.
    Per questo motivo, e dato il badget attuale, non potremmo permetterci di spendere cifre esorbitanti, userei i soldi che attualmente si spendono per il martedì sera, per creare un evento, il martedì stesso, che diventi ciclico come la Nostra Festa, tipo la Notte della Taranta a Melpignano, e prendendo esempio da Satriano che è da due anni che Organizza il Lucania Etno Folk Festival, nel Bosco Ralle.Si potrebbe creare un concerto di Musica etnica-Popolare, Lucana (tarantella, ballate, ecc), ospitando oltre a diversi gruppi o artisti che trattino questo genere, anche 1 o 2 ospiti importanti (come fanno a Melpignano, ospitando ad esempio De Gregori, Carmen Consoli, ecc, o a Satriano con Eugenio Bennato e Antonio Infantino) che arricchirebbero il tutto anche solo facendo una loro interpretazione del genere popolare-etnico.
    Penso che con gli attuali 20.000 euro circa, che si spendono per la serata del martedì si potrebbero garantire un paio di gruppi, più una pseudo-comparsata di 2 personaggi più o meno di spicco, che se la cosa prendesse piede negli anni potrebbero essere sempre più lieti di parteciparvi.
    Ricordo che la Notte Della Taranta a Melpignano è nata come serata conclusiva di tutte le esibizioni di gruppi interpreti della Pizzica e della Taranta che si tenevano tutte le estati nei paesi del Salento.I primi anni erano in poche migliaia, un crescendo che ha poi portato a superare quota 100.000 presenze negli ultimi anni, in un paese di circa 2300 anime.
    Allo stesso tempo si avrebbe ospite famoso, evento culturale, atmosfera coinvolgente, e perchè no qualcosa che si addice di più al Rito dei culti arborei rispetto ad Arisa, Vandelli, ecc…
    Il nome della serata giustamente dovrebbe contenere riferimenti chiari alla festa, per far rimanere la stessa comunque in primissimo piano rispetto a tutto ciò che la circonda e la arricchisce.

  68. Infatti….ci sono paesotti che fanno feste intorno alla “sagra della polpetta” e godono di pubblicità sproporzionate. Iniziative di promozione sono tutte utili…

  69. La pubblicita’ vale tanto e per una festa bellissima come la vostra ne vale la pena…divulgare le bellezze e le tradizioni di accettura non ha prezzo …pubblicizzate,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

:D :-) :( :o 8O :? 8) :lol: :x :P :oops: :cry: :evil: :twisted: :roll: :wink: :!: :?: :idea: :arrow: :| :down: :ita: :left: :right: :mail: :nuovo: