Primarie Parlamentari PD Accettura

pd_logo

Il circolo Pd di Accettura ci ha inviato i risultati delle Primarie del 30.12.12:
votanti 151
filippo bubbico 148
vittoria purtusiello 93
mirna bruna mastronardi 10
maria antezza 3
vito auletta 2

VADEMECUM SULLE OPERAZIONI DI VOTO IN BASILICATA PER LE PRIMARIE DEI CANDIDATI AL PARLAMENTO DEL 30 DICEMBRE 2012
1. Data e modalità di voto
– Le primarie per la selezione del 90% delle candidature del PD al Parlamento nazionale si svolgono il 30 dicembre 2012 dalle ore 08.00 alle ore 21.00 di norma presso i circoli del PD o nei seggi già individuati per le scorse primarie del centrosinistra del 25 novembre e 2 dicembre.
– L’elettrice/ore può esprimere fino ad un massimo di due preferenze, differenti per genere.
– Ciascuna preferenza va espressa indicando esplicitamente il cognome del candidato preferito.
– Qualora le due preferenze siano dello stesso genere (es, maschio/maschio o femmina/femmina), la seconda, nell’ordine, è nulla.
2. Elettori
– Possono partecipare al voto per la selezione delle candidature al Parlamento nazionale:
a) le/gli elettrici/ori compresi nell’Albo delle primarie dell’“Italia Bene Comune”;
b) le /gli iscritte/i al PD nel 2011 che abbiano rinnovato l’adesione fino al momento del voto, compresi quelli che eseguiranno tale operazione presso i seggi.
– Per esercitare il diritto di voto ciascun/a elettore/ice deve:
a) esibire la tessera elettorale o un documento d’identità o essere riconosciuto dal Presidente del seggio presso il quale si reca a votare;
b) dichiararsi elettrice/ore del PD e sottoscrivere un pubblico appello per il voto al PD secondo le modalità di cui al Regolamento per le primarie “Italia Bene Comune”;
c) versare obbligatoriamente una sottoscrizione di almeno due euro per l’esercizio del voto.

Le parole del Mister Onorati dopo la gara tra Accettura G.Colucci e Sporting Calvello

Pareggio a reti inviolate dell’Accettura a Calvello.
Il primo tempo abbastanza avaro di emozioni, gli undici dell’Accettura hanno giocato con molto timore e sulla difensiva.
Secondo tempo molto meglio con diverse palle gol e due traverse che impediscono al risultato di sbloccarsi.
Il Calvello è una delle squadre che ha segnato più gol in questo campionato ed essere riusciti a concedere poco o niente a questa squadra è un buon segnale di organizzazione tattica.

Il tecnico Pietro Onorati dice: “Abbiamo incontrato qualche difficoltà; iniziale sul campo in erba sintetica. Nel primo tempo abbiamo, così, pensato a difenderci e lo abbiamo fatto in maniera ordinata.
Nella ripresa abbiamo giocato molto meglio, tanto da prendere la traversa con Donato Piliero e Cesare Sansone”.

 

Accettura che termina il 2012 in quinta posizione a soli 3 punti dalla vetta; squadra che tornerà in campo il 6 gennaio nella sfida casalinga con il Sarconi.

Buone feste alla squadra e a chi ci segue su AccetturaOnLine!


Guarda la classifica!!

 

Maurizio Picariello – Monologo d’amore 18.12.2012

loc_maurizio_picariello

La Pro-Loco in collaborazione con il Comune presenta Maurizio Picariello in Monologo d’amore.
18/12/2012 ore 19,00 Sala Consiliare del Comune di Accettura. La cittadinanza è invitata

 

Degustazione “Rapposcn” – 13 Dicembre 2012

:arrow: Articolo Gazzetta del Mezzogiorno (13.12.12 Enzo Labbate) :nuovo:
Quei sapori ritrovati rivivono in piazza ad Accettura.
La degustazione della “Rapposchn”, tipica zuppa di legumi e cereali, tiene banco ad Accettura, nel giorno di Santa Lucia, per iniziativa della Pro Loco, in collaborazione con l’Amministrazione comunale, l’Anspi e la Protezione civile. In molti paesi, soprattutto siciliani, in occasione di Santa Lucia, è tradizione non mangiare pane, in ricordo di una carestia che colpì l’intera Sicilia. L’origine sembra risalire all’anno 1646, durante la dominazione spagnola. Anche Siracusa ne fu colpita. Le autorità locali riuscirono a trovare i mezzi per acquistare un carico di frumento e quando la nave giunse nel porto era proprio il 13 dicembre, giorno di Santa Lucia, patrona di Siracusa. La gente gridò al miracolo, e di qui la consuetudine di mangiare il frumento in chicchi (“cocci” in siciliano, da cui “cuccìa”) nel giorno della santa protettrice della vista. L’usanza di cuocere legumi e cereali, mantenuta viva anche ad Accettura, si rinnoverà oggi, dalle 18, in via Roma, nei pressi della sede della Pro Loco.

:arrow: Santa Lucia ad Accettura (13.12.12 Antonio Grasso) :nuovo:

Tradizioni gastronomiche alle porte del Natale. Tra le usanze in voga nel “paese del Maggio” c’è quella di preparare la “rappòscina” (un piatto tipico composto da tre prodotti della terra: ceci, grano e granturco e condito con olio crudo di nuova produzione ndr) per Santa Lucia, martire cristiana morta durante le persecuzioni di Diocleziano a Siracusa (13 dicembre 304). Un’usanza arcaica ma ancora tenuta in vita fra gli abitanti della piccola comunità dell’alto Materano, immersa nel Parco di Gallipoli – Cognato e Piccole Dolomiti Lucane. Tanto che – per darle maggiore “gusto” e pubblico risalto – Pro Loco, Protezione civile, la locale sede dell’ANSPI (Associazione Nazionale San Paolo Italia ndr) in collaborazione con il Comune di Accettura organizzano una serata di degustazione della “rappòscina” in occasione proprio della festività della Santa siracusana, venerata sia dalla Chiesa cattolica che da quella ortodossa. L’appuntamento è per giovedì 13 alle ore 18 in via Roma. Mentre, negli anni scorsi, per iniziativa del parroco (don Giuseppe Filardi) si teneva davanti la chiesa Madre la sera della vigilia (12 dicembre ndr).

La Protezione Civile, la Pro-Loco, l’Anspi in collaborazione con il Comune di Accettura
ORGANIZZERANNO
in occasione della Festa di Santa Lucia,la degustazione della “Rappòscina” il 13 Dicembre 2012 in Via Roma,13 Ore 18,00

La cittadinanza è invitata

 

1 184 185 186 187 188 221