“A rapposcn”, la ricetta della cuccìa accetturese in onore di santa Lucia

IMG_7363
“A rapposcn” è il piatto tradizionale preparato in onore di Santa Lucia e la sua preparazione è da sempre un rito nelle famiglie accetturesi.
Si narra che nelle zone di Siracusa ci fu una grave carestia e che il 13 dicembre, una nave carica di grano sarebbe arrivata in Sicilia assicurando la salvezza alla popolazione che, troppo affamata, non avrebbe atteso di macinare il grano per avere pane, ma avrebbe lessato i chicchi.

Ingredienti:

IMG_7313
granoturco
IMG_7312
ceci
IMG_7311
grano tenero

olio extravergine di oliva, sale e bicarbonato. Consigliamo le seguenti proporzioni: 1 parte di ceci, 1 di grano e 1/2 di granoturco.

Preparazione:

La preparazione della “rapposcn”, come tradizione, inizia il giorno 9 per mangiarla il 13 che è s. Lucia.
La sera del giorno 9 mettete in ammollo in acqua tiepida il grano tenero e il granturco in due bacinelle separate e con un pizzico di bicarbonato. Per i due giorni seguenti rinnovate l’acqua tiepida e aggiungete un pizzico di bicarbonato. La sera del giorno 11 mettete in ammollo i ceci in un altro contenitore in acqua tiepida con bicarbonato.
Il 12 sera rinnovate l’acqua e cuocete i tre cereali in tre pentole diverse aggiungendo verso fine cottura un po’ di sale. I tempi di cottura si aggirano intorno alle 2 ore e mezza, dipende ovviamente dalla varietà del cereale.
Per tradizione la cottura deve avvenire, quando possibile, nelle pignate in terracotta che permettono di avere una cottura più uniforme.
L’unica accortezza che bisogna avere durante la fase di cottura è quella di aggiungere di tanto in tanto acqua calda.
Dopodichè mischiate i tre cereali in un’unica pentola e la rapposcn è pronta all’uso, buona anche da mangiare fredda o riscaldata aggiungendo olio crudo nuovo.
Una delle tante varianti prevede olio, cipolla e peperone secco (o peperoncino) e, dopo aver soffritto questi ingredienti in padella, si aggiunge la quantità di rapposcn che si vuole mangiare. Sempre per tradizione, si offre la pietanza al vicinato e ai familiari ed è per questo che parlare di quantità degli ingredienti lascia il tempo che trova.
Inviateci le foto della rapposcn da voi preparata e commentate se avete dubbi, variazioni o altre richieste!IMG_7309
IMG_7344
Sostieni AccetturaOnline con una donazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

:D :-) :( :o 8O :? 8) :lol: :x :P :oops: :cry: :evil: :twisted: :roll: :wink: :!: :?: :idea: :arrow: :| :down: :ita: :left: :right: :mail: :nuovo: