Nottingham’s Italian Community and their pilgrimage to Accettura

:arrow: Video BBC (Traduzione G. Benedetto)

:arrow: Articolo (traduzione A.W. Labbate)

Un legame che risale alla II guerra mondiale tra Nottingham e un paesino italiano

Le radici comuni in un piccolo centro del sud Italia di circa 3000 cittadini di Nottingham.

Il loro legame deriva da Salvatore Loscalzo, tenuto prigioniero nella città durante la II guerra mondiale, che scrisse ai propri concittadini informandoli delle opportunità lavorative nelle fabbriche della città. Le sue parole portarono ad un esodo da Accettura verso Inghilterra di tanta gente che dopo la guerra era in cerca di lavoro. Sua nipote Maria Fanuele ha dichiarato:”Era davvero orgoglioso per aver fatto qualcosa per tutti”. Più di 60 anni dpo  i discendenti ripercorrono il tragitto contrario per partecipare ad una festa nota come “Il matrimonio degli alberi”. Migliaia di persone provenienti da tutt’Europa vi partecipano, incluse molte  che giungono da Nottingham. Arrivano da zone come Carlton, Wollaton, Bramcote e Sneiton. Tra loro c’è Angelo Labbate, che è tornato a visitare  Accettura sin dal 1967. “Piccoli affari  – sostiene Labbate – su questo si basa l’economia del posto; la gente viene e sostiene i piccoli bar e il commercio di Accettura”.  Valeria Passetti medico di famiglia  a Nottingham e  console onorario italiano dell’East Midland, ha contribuito alla scoperta del  legame della città con Accettura.

Durante le visite, ha notato che la maggior parte dei pazienti con origini italiane, aveva parenti ad Accettura.

“Non sapevo che esistesse (il paese) – ha ammesso. La scoperta l’ha indotta a partecipare nel 2010, per la prima volta, alla festa. “Sono italiana ma non ho mai visto nulla di simile” –  ha detto.

Nonostante il gran numero di partecipanti alla festa il paese conta, in realtà solo un migilaio di abitanti. In ogni caso gli italiani residenti a Nottingham hanno fatto qualcosa per sostenere l’economia locale spendendo il loro denaro in paese. Ma, cosa più importante, le generazioni del paese si sono riunite.

:arrow: Articolo Originale

 

City WWII link to Italian village
Around 3000 Nottingham residents can trace their roots back to a tiny village in Southern Italy.

His words led to an exodus from Accettura to the UK as people, left jobless after the war, sought work.His niece Maria Fanuele said: “He was very proud, he said ‘I’ve done something for everybody’.”

Their link comes from one man Salvatore Loscalzo, held prisoner in the city in WWII, who wrote home telling villagers of work in local factories.
Thousands of people from all over Europe attend including many who come from Nottingham.
More than 60 years later descendents are still flocking back the other way to attend a festival known as The Marriage of Trees.

The annual pilgrimage to the place their ancestors came from is their chance to show pride in their roots and support the local community.
They come from areas like Carlton, Wollaton, Bramcote and Sneinton and include Angelo Labatte, who has been visiting Accettura since 1967.
“The little businesses, this is what they rely on, people coming here and supporting the small bars and commerce of Accettura,” he said.
Angelo admitted without the visitors the village would “dwindle away and disappear.”
Valeria Passetti, the East Midlands’ honorary Italian consul, who offers advice at a weekly surgery in Nottingham, helped uncover the city’s link to Accettura.
During the surgeries, she noticed she was seeing more Italians with family ancestry in the village than anywhere else in the country.
She admitted: “I didn’t even know [the village] existed.” The discovery prompted her to go to the festival for the first time in 2010.
“I’m Italian and I’ve never seen anything like it,” said Valeria.”It’s very nice to see so many young people taking part in such an old tradition.”
Despite so many visitors attending the festival only 1000 people actually live in Accettura.
However, Nottingham’s Italians have done their bit to help the local economy by spending money there.
More importantly generations of the village have been brought back together.

Fonte: bbc.co.uk

Sostieni AccetturaOnline con una donazione

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

:D :-) :( :o 8O :? 8) :lol: :x :P :oops: :cry: :evil: :twisted: :roll: :wink: :!: :?: :idea: :arrow: :| :down: :ita: :left: :right: :mail: :nuovo: